Taranto, rimosse tre imbarcazioni dal Mar Piccolo

Taranto, rimosse tre imbarcazioni dal Mar Piccolo

L'attività fa parte della più ampia operazione "Banchina Sicura". Uno dei natanti era anche affondato 

 

Intervento della Polizia Locale questa mattina in Città Vecchia, in collaborazione con gli operatori Kyma Ambiente, mirato alla rimozione di tre imbarcazioni in legno dalla banchina del lungomare. Una di queste, in particolare, era stata segnalata in quanto ormai quasi affondata e legata con una corda alla piattaforma rialzata sulla riva del Mar Piccolo.

L'operazione è stata condotta dagli agenti del comando della Polizia Locale di via Acton col supporto di uomini e mezzi di Kyma Ambiente.

Ci sono volute alcune ore di lavoro per completarla: le piccole barche in legno sono state agganciate dal ragno meccanico, sollevate e caricate sull'autocarro prima di essere portate via.

Sul posto, insieme al personale impegnato, era presente anche il presidente Giampiero Mancarelli.

«Questi natanti erano stati segnalati come abbandonati ormai da tempo - ha spiegato il presidente Mancarelli - e per questo abbiamo supportato l'intervento della Polizia Locale di Taranto, su indicazione del comandante Michele Matichecchia, per procedere alla rimozione. Si è trattato di una importante operazione congiunta. Ne seguiranno altre, perché insieme vogliamo ripulire l'area riportandola al suo splendore».