Acciaierie d'Italia e ITS "Cuccovillo": accordo per corso Biennale

Acciaierie d'Italia e ITS "Cuccovillo": accordo per corso Biennale

Al via il corso in "Meccatronica Avanzata per l'Innovazione dell'Industria dell'Acciaio"

 

Presentato quest’oggi presso lo stabilimento Arcelor Miittal ora Acciaierie d’Italia l’accordo di collaborazione tra la neo società e l’ITS Antonio Cuccovillo, la scuola speciale di tecnologia, per la realizzazione del corso Biennale in “Meccatronica Avanzata per l’Innovazione dell’Industria dell’Acciaio”. Presente Salvatore Leo, Assessore Formazione e Lavoro Regione Puglia, Lucia Morselli, Amministratore Delegato Acciaierie d’Italia S.p.A. e rispettivamente, il presidente e il direttore dell’Istituto Cuccovillo, Lucia Scattarelli e Roberto Vingiani. 

Il piano strategico formativo coinvolgerà le scuole e i giovani di Taranto e provincia, già dalle secondarie di primo grado. II corso, interamente finanziato dall'assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione attraverso il Por Puglia 2014/2020, consentirà ai giovani selezionati di acquisire la specializzazione gratuitamente.
L'ammissione, di un massimo di 25 studenti diplomati, avverrà attraverso un bando che sarà pubblicato entro luglio 2021 sul sito 'itsmeccatronìcapuglia'. Il percorso didattico partirà entro il mese di ottobre e durerà due anni, con l'erogazione di 2.250 ore di formazione, svolte nelle sedi dell"Its "Cuccovillo" e di Acciaierie d'Italia di Taranto con circa 600 ore a cura di manager e tecnici aziendali e 900 ore sul campo, a contatto diretto con le realtà di Acciaierie d'Italia, tra formazione in situazione e stage. I 25 specializzandi completeranno il percorso con i tirocini curriculari di 900 ore realizzati interamente nella sede Acciaierie d'Italia di Taranto. (ANSA).