Misure anti-Covid, Usb: stato di agitazione per Polizia Locale e dipendenti del Comune

Misure anti-Covid, Usb: stato di agitazione per Polizia Locale e dipendenti del Comune

“Convocare con urgenza un tavolo straordinario per la sicurezza”

 

Dopo aver cecato il dialogo con la gestione straordinaria del Comune di Taranto e col Presidente di Parte Pubblica della Delegazione Trattante su tutta una serie di criticità, l'Usb Pubblico Impiego proclama, a partire da lunedì 17 gennaio, lo stato di agitazione di tutto il Personale della Polizia Locale e del Comune di Taranto, ormai prossimo alla paralisi dell'erogazione del Servizio Pubblico a causa del dilagare del contagio Covid e dei tanti ritardi accumulati in sede di contrattazione nel recepire il  Piano organizzativo del lavoro agile" (POLA)  ed il ricorso al lavoro agile per tutto il personale secondo i criteri di flessibilità e rotazione, unico efficace strumento di contenimento della pandemia in corso. Questa la nota a firma dell’Esecutivo aziendale Usb P.I. del Comune di Taranto Angelo Ferrarese

Il sindacato chiede al Comune jonico di convocare con urgenza un tavolo straordinario sulla sicurezza e salute dei lavoratori comunali, di dare la possibilità di lavorare da remoto secondo normative emergenziali in essere e di concertare con la nostra organizzazione sindacale un cronoprogramma per il superamento di altri nodi vertenziali denunciati, al momento ancora irrisolti.