Sanità. A Taranto il “Tavolo per la partecipazione e il confronto” tra ASL e sindacati

Sanità. A Taranto il “Tavolo per la partecipazione e il confronto” tra ASL e sindacati

Si tratta di un protocollo sulla gestione dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che prende in considerazione proprio le strutture sanitarie e i rinnovati bisogni di salute delle comunità

 

Nasce oggi il “Tavolo per la partecipazione e il confronto” sul PNRR e sul Piano nazionale per gli investimenti complementari, tra i vertici dell’ASL di Taranto e le segreterie e coordinamenti territoriali di CGIL, CISL e UIL.
A valle della richiesta urgente di incontro dello scorso 25 luglio, il protocollo condiviso quest’oggi rappresenta un importante strumento nato dal confronto tra le parti, anche alla luce delle difficoltà che si registrano nel settore sanitario tra Taranto e provincia.
Si tratta di un protocollo sulla gestione dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che prende in considerazione proprio le strutture sanitarie e i rinnovati bisogni di salute delle comunità. Tutti temi, che necessitano di opportuna cooperazione per allontanare il rischio, anche in minima parte, di infrangere queste importanti doti economiche a disposizione.
Condivisa anche la verifica nei bandi e nei contratti d’appalto della disamina preventiva sulle norme a tutela dei lavoratori e della sicurezza sul lavoro contenute nel Codice degli appalti pubblici.
Inoltre, si è discusso della situazione della sanità tarantina con attenzione alla carenza di organico del personale medico e della situazione dell’emergenza-urgenza.
In tale ambito, si è condiviso un percorso che mira ad individuare, in termini brevi, soluzioni che permettano di attenuare, attraverso opportune misure, i disagi del personale e degli utenti.
Si è previsto, infine, già a partire da domani 27 luglio, lo svolgimento di un tavolo tecnico tra dirigenza ASL e Organizzazioni sindacali del comparto dirigenza medica, teso a produrre un documento operativo da condividere successivamente a livello più generale.