Amministrative 2022, PiùCentroSinistra: ''Siamo soddisfatti, riprendiamo i progetti interrotti''

Amministrative 2022, PiùCentroSinistra: ''Siamo soddisfatti, riprendiamo i progetti interrotti''

Entrano a far parte del Consiglio comunale tarantino Elena Pittaccio e Goffredo Lo Muzio, ''due professionisti competenti e impegnati nel sociale''

 

All'indomani della conclusione delle elezioni amministrative di Taranto, i candidati della lista "Più CentroSinistra- Emiliano con Melucci Sindaco" si sono riuniti per analizzare i risultati elettorali conseguiti.

"I 4.221 voti di lista - ha dichiarato il Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l'attuazione del Piano Taranto, Mino Borraccino - la percentuale di consensi raggiunta, il 5,3%, l'elezione di ben due candidati alla carica di consiglieri comunali ci soddisfa e ci appaga".

Borraccino ha spiegato che Più CentroSinistra "ha riportato un consenso importante, frutto di un percorso solido intrapreso in questi anni da molti suoi componenti e guidati dall'azione che il sottoscritto ha portato avanti, grazie anche all'azione sinergica intrapresa dall'Amministrazione Melucci con Regione Puglia e Governo nazionale".

Entrano a far parte del nuovo Consiglio comunale di Taranto due candidati della lista, Elena Pittaccio e Goffredo Lo Muzio, "due professionisti impegnati nel sociale rispettivamente in un'innovativa startup ed in una cooperativa sociale: persone competenti ed ultra-motivate, disponibili a spendersi per il bene della città".

Borraccino ha dichiarato che il gruppo continuerà a lavorare al fianco dei consiglieri eletti, ripristinando tutti i progetti interrotti "da maldestri tentativi di guidare la città, che hanno purtroppo impedito di partecipare ad alcuni bandi del PNRR"; tra gli obiettivi da portare avanti, quelli "della promozione del nostro territorio, con i progetti di sviluppo economico, di transizione ecologica, di miglioramento infrastrutturale, per il benessere della comunità tarantina".

"Siamo pronti quindi ad assumerci responsabilità di governo nel Comune di Taranto a fronte del buon lavoro fatto negli anni per Taranto" ha concluso il Consigliere del Presidente della Regione Puglia per l'attuazione del Piano Taranto.