Provincia Taranto, M5S: “Pronti a essere protagonisti nel realizzare il programma Terra Jonica 2050”

Provincia Taranto, M5S: “Pronti a essere protagonisti nel realizzare il programma Terra Jonica 2050”

Per le elezioni del Presidente della Provincia il MoVimento 5 Stelle intende sostenere e proseguire il dialogo a livello locale con quelle forze progressiste e civiche che sposano i principi del partito

 

Ieri si è riunito il gruppo del Movimento 5 Stelle della Provincia di Taranto alla presenza del Coordinatore Regionale Leonardo Donno e del Vicepresidente del M5S Mario Turco.
Per le elezioni del Presidente della Provincia del prossimo 18 Settembre, coerentemente con quanto fatto con il progetto Terra Jonica 2050, che ha portato alla elezione a Consigliere Provinciale di Vito Parisi, Sindaco confermato del Comune di Ginosa, il MoVimento 5 Stelle intende sostenere e proseguire il dialogo a livello locale con quelle forze progressiste e civiche che sposano i principi del partito e i temi della transizione ecologica, della giustizia sociale, dell'economia ecosostenibile, dell'equità fiscale.
“Il territorio jonico ha bisogno di stabilità e coerenza nel deliberare una nuova prospettiva di sviluppo economico, sociale e culturale - dichiara il Consigliere Provinciale pentastellato Vito Parisi - motivo per cui le dinamiche nazionali non devono influire negativamente sul percorso fatto. È necessario contrapporsi con forza alla destra, che è incapace di realizzare le promesse elettorali. Nella fattispecie della Provincia di Taranto, infatti, l'Ente è stato depotenziato e distrutto dalla mala gestione di Gugliotti”.
Continua Parisi.“Un'eredità pesante: nonostante le cospicue risorse non spese, che superano i 100 milioni di euro, persistono scuole e strade provinciali distrutte, oltre a registrarsi carenza di personale e dipendenti demotivati. Assente è anche qualsiasi forma di programmazione economica e di investimenti intercettati”.
“Il modello che il MoVimento 5 Stelle propone a sostegno del futuro Presidente della Provincia - dichiarano Turco e Donno - è quello delle città metropolitane, dove l'Ente provinciale assume il ruolo di coordinamento e di struttura di progettazione per le diverse amministrazioni comunali. Per rilanciare un Ente depauperato, come la Provincia di Taranto, è necessario compiere un sforzo politico importante, dove è necessario coinvolgere concretamente tutti i sindaci e i territori portatori di storie e di potenzialità da valorizzare”.