Taranto, elezioni provinciali: le reazioni di M5S, Pd e FdI

Taranto, elezioni provinciali: le reazioni di M5S, Pd e FdI

Turco (M5S): “Risultato eccezionale. Di Gregorio (Pd): “Un debutto che fa ben sperare per il futuro”. Perrini – Iaia (FdI): “Grande affermazione del partito”

 

All’indomani delle elezioni provinciali tarantine giungono i risultati e i commenti a caldo delle varie parti politiche. 

“Sebbene di misura, con lo scarto dell'1,6 % ha vinto la coalizione giallorossa: la lista "Terra Jonica 2050" composta da Pd, Movimento 5Stelle, Articolo Uno, Con Emiliano, Italia Viva e liste civiche, con il 50,8% dei consensi contro il 49,02%, eleggendo 6 consiglieri. Il nostro candidato, di Articolo Uno, attuale Presidente del Consiglio Comunale di Grottaglie, Aurelio Marangella, è risultato il più suffragato con 7.446 punti grazie anche al pieno sostegno del sindaco e dell'intera maggioranza del Comune di Grottaglie. A lui, valido rappresentante del nostro gruppo politico, i migliori auguri di buon lavoro, congiuntamente a tutti gli altri eletti”. Questo il commento del consigliere del Presidente della Regione Puglia per l'attuazione del Piano Taranto Cosimo Borraccino. “ Un significato importante per il territorio – aggiunge - Private quest'anno dell'apporto dei consiglieri comunali della città di Taranto, assieme a quelli di Leporano, entrambi Comuni commissariati, il nuovo Consiglio provinciale sarà chiamato ad affrontare scelte politiche determinanti, in questo momento storico di piena pandemia e con i fondi europei del PNRR da investire col massimo impegno per lo sviluppo economico e sociale della nostra provincia”.

Soddisfazione da parte del Vicepresidente del M5S, Sen. Mario Turco, al termine dello spoglio che sottolinea il “grande risultato” ottenuto dal movimento per la lista “Terra Jonica 2050”. “Una vittoria che premia lo sforzo collettivo e il grande lavoro di mediazione svolto insieme all’on. Leonardo Donno, in qualità di facilitatore del M5S regionale, all’on. Gianpaolo Cassese, al consigliere regionale Marco Galante, i sindaci Luca Lopomo e Gianpiero Barulli e tutti i consiglieri comunali che hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato storico”- ha commentato Turco.  “La sintesi a cui è giunto il MoVimento 5 Stelle insieme alle altre forze politiche e liste civiche del centrosinistra che hanno aderito al progetto di “Terra Jonica 2050”, - prosegue il Senatore - avviene a valle di un confronto costruttivo che ha messo al centro della discussione temi e sfide del territorio ionico da affrontare nei prossimi anni”. “Un particolare plauso a Vito Parisi, Sindaco riconfermato di Ginosa,  - conclude - eletto nel consiglio provinciale e che per primo porterà il M5S locale all'interno della Provincia di Taranto”.

Il consigliere regionale del PD Vincenzo Di Gregorio plaude invece il buon risultato ottenuto dal centrosinistra. “Il debutto di "Terra Ionica 2050" nello scenario politico di Taranto fa ben sperare per il futuro.- spiega Di Gregorio all’indomani del voto - Quello ottenuto alle Provinciali è un buon risultato per quanto monco della presenza del Comune capoluogo. Una prova di unità che può e deve diventare un modello nelle prossime competizioni amministrative".

Il centrosinistra allargato al M5S e al civismo progressista, alle forze ambientaliste è in grado non solo di intercettare questa richiesta, ma di tradurla in azioni amministrative. – conclude Di Gregorio - Le elezioni provinciali sono solo il primo passo di un percorso ancora lungo e che passerà dalle urne”.

Medesimo tenore per il vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini e il coordinatore provinciale di FdI Dario Iaia.Grande affermazione di Fratelli d'Italia e del centro destra alle elezioni provinciali. Eletti sei consiglieri per il centro destra ed altrettanti per il centrosinistra ed M5S, nonostante il superiore numero di amministrazioni di colore giallorosso in terra jonica. Fratelli d'Italia è il primo partito in assoluto e porta in Provincia due consiglieri Roberto Puglia e Maria Giovanna Galatone”. “Continueremo a lavorare per migliorare il nostro territorio, - aggiungono - avendo come obbiettivi principali in provincia il miglioramento della viabilità esistente e la realizzazione della Regionale 8, l'efficientamento degli edifici scolastici, oltre che la tutela dell'ambiente che non pregiudichi lo sviluppo. Presteremo particolare attenzione al miglioramento della macchina amministrativa”.