Diaz la conferma, i Rizzo in giornata no

 Diaz la conferma, i Rizzo in giornata no

Le pagelle di Taranto-Gravina

 

Ciezkowski, 6: ha poche occasioni in cui mettersi in mostra, amministra bene l’area di rigore

Boccia, 6.5: oggi il pendolino rossoblù è chiuso bene dalla difesa ospite, ma fornisce lo stesso un’ottima prova a livello difensivo, bloccando sul nascere molte offensive del Gravina

Ferrara, 6: grande corsa sulla fascia, oggi però qualche errore non da lui

Guastamacchia, 7: è il leader della difesa, dalle sue parti non si passa

Rizzo, 5.5: gioca una buona gara, poi però si fa espellere ingenuamente lasciando i suoi in dieci per gli ultimi minuti del match

Tissone, 6.5: fa da metronomo nel centrocampo, cercando di riportare ordine nelle giocate

Marsili, 6: oggi non gli riescono diverse cose, il capitano spesso perde palla ma “fa legna” nel reparto nevralgico

Serafino, 5.5: poche palle giocabili per lui, un po’ in ombra (59’ Mastromonaco, 5: sbaglia tanto, consentendo diverse ripartenze al Gravina)

Diaz, 7: la sua incornata vale i tre punti, sta avendo continuità ora e il gol di oggi è di quelli pesanti (85’ Alfageme, s.v.)

Falcone, 5.5: bloccato nei primi minuti, costretto poi a uscire prima del tempo (21’ Versienti, 5: poca consistenza nelle azioni offensive, da qui la bocciatura nella ripresa; 66’

Matute, 6: mette la sua esperienza al servizio della squadra, non tirandosi indietro nei contrasti)

Rizzo, 5.5: chiuso bene, cerca di far gioco riuscendoci solo in parte (80’ Silvestri, s.v.)

Laterza, 7: il match non era così scontato come suggeriva il divario in classifica, i rossoblù sono rimasti concentrati e hanno amministrato il vantaggio. Nel finale si soffre un po’, ma i 3 punti arrivano lo stesso