Oro Pilato, ancora un giorno di gloria per il nuoto azzurro

Oro Pilato, ancora un giorno di gloria per il nuoto azzurro

La nuotatrice tarantina sul gradino più alto del podio agli Europei di Roma

 

Ancora un giorno di "ordinaria gloria" per Benedetta Pilato, che dopo essersi sistemata collo l'oro mondiale di Budapest, concede il bis di lusso, nella piscina del "Foro Italico" di Roma, con la medaglia d’oro agli europei di nuoto.

Nella specialità 100 metri rana, Benedetta ha dominato ieri la finale, senza lasciare scampo alle concorrenti. La nuotatrice tarantina parte in testa e sempre in testa conclude, davanti alla connazionale Lisa Angiolini, siglando una storica doppietta tricolore.

Nemmeno il tempo di godersi il successo che per la Pilato è già tempo di calarsi nuovamente in acqua. Martedì 16 infatti, l'azzurra si troverà davanti all'arduo compito di difendere il Record del Mondo e l’argento mondiale sempre conquistato nella rassegna iridata di Budapest, nei 50 rana. Se Taranto gioisce, anche nel capoluogo di regione si fa festa grazie alle medaglie d’argento del barese Marco Di Tullio nella staffetta 4×200 stile libero e della biscegliese Elena Di Liddo nella staffetta 4×100 mista.