Quero-Chiloiro, successo di Vitti e Donvito nelle trasferte calabrese e campana

Quero-Chiloiro, successo di Vitti e Donvito nelle trasferte calabrese e campana

Ora settimana di pausa per i pugili della Quero-Chiloiro prima dei tanti appuntamenti che si terranno a settembre

 

Sempre attiva la Quero-Chiloiro in quest’estate di fuoco.

Dopo la brillante organizzazione della XXI edizione del Trofeo Città di Taranto dello scorso 29 luglio al Castello Aragonese, che ancora fa parlare della conquista del Titolo Mondiale Youth versione UBO da parte della stella tarantina Giovanni “Nino” Rossetti, i pugili jonici sono stati impegnati in trasferta nei giorni che hanno anticipato il Ferragosto.

Venerdì 12 agosto a Grisolia (Cs) presso la piazza della strada panoramica che dà sul Mar Tirreno, la compagine tarantina guidata dai tecnici Cosimo Quero e Giuseppe Dellinoci ha visto la vittoria dell’Elite 75 kg Giovanni Vitti per sospensione cautelare alla seconda ripresa sul campano Davide Ranucci. Vitti si è imposto da subito sull’avversario con azioni repentine studiate nei giusti tempi che non hanno lasciato spazio alla rimessa di Ranucci. Per la manifestazione interregionale Calabria - Campania - Puglia organizzata dalla Amaranto Boxe di Reggio Calabria in collaborazione con la società romana Bellusci Boxe Promotion, altri quattro emergenti pugili tarantini sono saliti sul ring con buone prestazioni: Gaetano Barbati, Christian Tursi, Lorenzo Marci e Alessandro Zizzaro.

Domenica 14 agosto a Sturno (Av) in occasione della terza edizione dello “Sturno Sport Festival” presso lo stadio Castagneto, si è svolta la manifestazione pugilistica organizzata dall’ex campione mondiale Agostino Cardamone, adesso tecnico dell’omonima società, con la partecipazione del giornalista Remo D’Acierno. Tra musica, spettacoli e stelle dello sport, alla vigilia di Ferragosto, ben ha figurato il diciottenne Alessandro Donvito che negli Elite 71 kg ha battuto il napoletano Giovanni Frezza. Donvito, già protagonista nel Città di Taranto, guidato da Cosimo Quero ha condotto bene il match dal punto di vista tecnico e tattico, tenendo a distanza il buon avversario e confermando la sua crescita pugilistica.

Sconfitta invece per lo Schoolboy 54 kg Nicola Cesarano, battuto dall’avellinese Pietro Cerrato: il tarantino si è mostrato un po’ sotto tono ma si rifarà certamente date le buone qualità che possiede.

Adesso settimana di pausa per i pugili della Quero-Chiloiro prima dei tanti appuntamenti che si terranno a settembre.